italy              
Check other recent calls and fellowships.       Keep updated on Twitter and Facebook.


italy

 

COSA

Call for abstract per il Convegno del Corso di Dottorato in Storia, Critica e Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova “Storie Interrotte. Riconoscere e valorizzare il patrimonio dimenticato”.

QUANDO E DOVE

Padova, 25-26 novembre 2021

TEMA

Il Convegno si pone l’obiettivo di indagare la complessità e le difficoltà alla base del proces­so di ricostruzione storica intrinseco ad ogni progetto di ricerca: il vuoto documentario, di diversa natura, che interrompe la storia di un’opera, di un manufatto, di un luogo, di una civiltà.

I candidati sono invitati a presentare proposte che approfondiscano le opportunità di indagi­ne legate ai seguenti temi orientativi:

  • – la perdita o l’incompletezza del dato materiale o documentale: metodologie per la ricostruzione storica e per la narrazione delle memorie del passato;
  • – le opere decontestualizzate, gli oggetti e i luoghi defunzionalizzati: riconoscimento, studio, tutela e valorizzazione, ovvero la ricostruzione delle relazioni geografiche, sociali, culturali, economiche e tecnologiche;
  • – i materiali, le opere, gli oggetti incompiuti, frammentari o incompleti: riconoscimento, studio, tutela e valorizzazione;
  • – i fenomeni che danneggiano le testimonianze del passato: i crimini contro il patrimonio culturale;
  • – gli oggetti, i luoghi rimasti ‘senza parola’: il patrimonio culturale un tempo compreso e ora apparentemente privo di significato, a causa dei mutamenti fisici, culturali, sociali o economici;
  • – il ruolo della censura e della critica nell’arte e nello spettacolo, tra fortuna e oblio;
  • – le ‘storie’ interrotte e/o dimenticate: comunicazione, racconto e valorizzazione;
  • – il patrimonio culturale immateriale: studio, tutela e valorizzazione delle usanze, dei costumi e dei riti dimenticati (soprattutto a seguito della recente ratifica nazionale della cd. Convenzione di Faro);
  • – i personaggi che, nel corso della storia, hanno dedicato la loro vita alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale;
  • – l’attuale ricerca archeologica, storico-artistica, musicale, teatrale, cinematografica: nuove prospettive di indagine e di recupero.

La call è rivolta a dottorandi o neo-dottori nell’ambito dei beni culturali (archeologia, storia dell’arte, del cinema, della musica, dello spettacolo e del teatro) iscritti ai cicli XXXIII, XXXIV, XXXV e XXXVI. Gli interventi, individuali o a più autori, potranno essere in forma di relazione o poster. Saranno privilegiate le presentazioni di ricerche in stato maturo di avanzamento, in modo da offrire possibilità di dibattito esaustivo.

Le proposte pervenute saranno sottoposte a valutazione da parte del Comitato Scientifico, composto da docenti e dottorandi del Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova. Il Convegno sarà organizzato in modalità blended (in presenza e a distanza).

I contributi ammessi al Convegno saranno riuniti in forma di articolo all’interno di un volume edito dalla Padova University Press, la cui pubblicazione sarà sottoposta a un processo di revisione scientifica.

CANDIDATURA E SCADENZA

Le proposte di contributo (relazione o poster) dovranno essere inoltrate compilando il modulo di partecipazione al seguente link (https://forms.gle/oV3evC7SsUY7GyvV9), entro il 30 aprile 2021.

È richiesto l’invio di un abstract della lunghezza massima di 300 parole, corredato da cinque parole-chiave.

Gli esiti della procedura di selezione saranno comunicati entro il 31 maggio 2021.

Edizione del volume

I contributi (relazioni e posters), redatti secondo le norme editoriali che verranno indicate dal Comitato Scientifico, dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica del Convegno (convegno.dottorato.dbc@unipd.it), entro il 31 gennaio 2022.

Comitato organizzatore

Veronica Gallo, Marta Previti, Clelia Sbrolli, Gabriele Taschetti, Luca Zamparo

Per informazioni o chiarimenti

convegno.dottorato.dbc@unipd.it

 


  WHAT

Call for abstract for the Conference “Interrupted Stories. The recognition and valorisation of forgotten heritage” promoted by the Ph.D. course in History, Criticism and Conservation of Cultural Heritage of the University of Padua.

WHEN / WHERE

Padua, 25-26 November 2021

TOPICS

The sessions will be dedicated to exploring theoretical and methodological issues related to the disciplines of Archaeology, History of Art and Performing Arts, with particular attention to the opportunities for the professional and personal growth of young researchers.

The conference aims to investigate the underlying complexities in the process of historical reconstruction intrinsic in every research project. These involve the gap in various forms of documentation that disrupt the history of an artwork, an artifact, a place, and a civilisation.

Applicants are invited to submit proposals that investigate the following topics:

  • – the loss or incompleteness of material or documentary data: methodologies for historical reconstruction and the narration of memories of the past;
  • – decontextualised artworks, defunctionalised objects and places: recognition, study, conservation and valorisation, namely the reconstruction of geographical, social, cultural, economic and technological relations;
  • – unfinished, fragmentary or incomplete materials, artworks, objects: recognition, study, conservation and valorisation;
  • – phenomena that damage the testimony of the past: crimes against cultural heritage;
  • – objects, places that have remained ‘mute’: cultural heritage once comprehensible and now apparently meaningless due to physical, cultural, social or economic changes;
  • – the role of censorship and criticism in art and the performing arts, between luck and oblivion;
  • – interrupted and/or forgotten ‘stories’: communication, storytelling and valorisation;
  • – intangible cultural heritage: study, conservation and valorisation of forgotten customs, traditions and rites (particularly following the recent national ratification of the Faro Convention);
  • – people in history who have dedicated their lives to the conservation and valorisation of cultural heritage;
  • – contemporary archaeological, art-historical, musical, theatrical and cinematographic research: new perspectives for investigation and recovery.

The call is for Ph.D. students and new doctors of Archaeology, History of Art, Musicology, Theatre and History of Performing Arts enrolled in cycles XXXIII, XXXIV, XXXV and XXXVI (2017, 2018, 2019, 2020). Individual or joint proposals (paper or poster) will be accepted. Preference will be given to presentations of research projects in an advanced state of progression in order to provide thorough debate.

The proposals received (papers and posters) will be evaluated by the Scientific Committee, composed of professors and Ph.D. students representing the main research areas of the Department of Cultural Heritage of the University of Padua.
Contributions admitted to the Conference will be collected as articles in a volume published by Padova University Press. The publication will undergo a scientific review process.

APPLICATION E DEADLINE

Proposals for contributions (paper or poster) should be submitted by filling in the application form at the following link (https:// forms.gle/oV3evC7SsUY7GyvV9). Deadline 30 April 2021.
An abstract of a maximum length of 300 words is requested, accompanied by five keywords.
The results of the selection process will be notified by 31 May 2021.

Publication of the volume
Contributions (papers and posters), compiled according to the editorial guidelines (to be indicated by the Scientific Committee), must then be sent to the Conference e-mail address (convegno.dottorato.dbc@unipd.it) by 31 January 2022.

Organising committee
Veronica Gallo, Marta Previti, Clelia Sbrolli, Gabriele Taschetti, Luca Zamparo

For further information or clarifications write to
convegno.dottorato.dbc@unipd.it

 


 

 

Leave a Reply